4324

ICOM IC-FR5100 /6100

Ripetitore DIGITALE/ANALOGICO

VHF / UHF

Icom presenta una nuova serie di ripetitori progettata espressamente per offrire elevate prestazioni e versatilità ad un costo contenuto. Questa serie è la prima in grado di offrire la compatibilità al sistema digitale Icom IDAS a 6,25 kHz. Il protocollo IDAS (Icom Digital Advanced System), è la soluzione digitale, per impieghi professionali, sviluppata da Icom, in collaborazione con altre aziende del settore, utilizzante lo standard di comunicazione NXDN. In unione ai ricetrasmettitori portatili IC-F3162/F4162 ed ai veicolari IC-F5062/F6062 consente la realizzazione di un impianto digitale completo con prestazioni elevate. Il sistema IDAS aumenta la capacità di traffico gestibile sul canale rispetto ad un normale canale analogico a 12,5 kHz e permette un più agevole e meno drastico passaggio dal sistema analogico a quello digitale.

Principali caratteristiche:

  • Primo ripetitore compatibile al sistema digitale IDAS
  • Operazioni miste Digitale/Analogico
  • Raddoppia la capacità di traffico sul canale grazie alla canalizzazione a 6,25 kHz
  • Contenitore in formato rack a 19 pollici a basso profilo "2U"
  • Possibilità di installare un secondo modulo RF (opzionale)
  • Tabella multipla (16 coppie di CTCSS, DTCS, codici RAN)
  • Potenza RF fino a 25 W con il 100% di duty cycle
  • Display a matrice di punti e 5 tasti programmabili per utilizzo come stazione base.
  • Connettore accessori D-SUB a 25 pin
  • Encoder/decoder a 5-Toni entrocontenuto

Potenza RF fino a 25 W
Un efficace raffreddamento mediante ventola ed un modulo di potenza ad alte prestazioni permettono fino a 25 W di potenza RF con il 100% di duty cycle.

Montaggio a rack 19 pollici
Il contenitore con maniglie in formato rack 19 pollici consente l'installazione in unità standard.
L'altezza del contenitore a basso profilo "2U" permette il posizionamento di più unità una sopra l'altra nello stesso mobile rack.

Due moduli RF in una singola unità
Il ripetitore IC-FR5100 ha previsto un vano interno per l'installazione di una seconda unità RF opzionale (UR-FR5100/UR-FR6100). Questo consente, oltre ad un risparmio di spazio e di costi, l'utilizzo di un ripetitore su due canali completamente indipendenti.

Tabella multipla
Il ripetitore IC-FR5100 è in grado di decodificare toni CTCSS e DTCS multipli e codici RAN (Radio Access Number) digitali sullo stesso canale (fino ad un massimi di 16 tra toni e codici per ogni tabella) e ritrasmette il segnale ricevuto con uno specifico tono. Questa funzione è utile per condividere il canale radio tra gruppi multipli di utenti e fornisce uno stand-by silenziato mentre il ripetitore è utilizzato da un gruppo diverso da quello di appartenenza.

Encoder-decoder a 5-Toni
Il ripetitore può essere attivato o disattivato mediante l'invio di un codice a 5 toni pre-programmato

Connettore accessori D-SUB a 25 pin
Il connettore accessori disponibile sul pannello posteriore permette l'interfacciamento con unità esterne opzionali, ad es. controller LTR/PassPort trunking (solo in modo analogico).
Un canale operativo può essere controllato mediante l'inserimento di un segnale dal connettore D-SUB a 25 pin

Display LCD a matrice di punti
Il display a matrice di punti visualizza (fino a 12 caratteri) i principali parametri operativi. I 5 tasti programmabili sul pannello frontale permettono di utilizzare il ripetitore come stazione radio base.

32 canali operativi
Sono disponibili fino a 32 canali operativi. In ogni canale può essere programmato il nome del canale stesso, fino a12 caratteri, il modo operativo analogico o digitale, operatività come ripetitore o come stazione base, oltre alla frequenza ed agli altri parametri operativi standard.

Scrambler vocale
Uno scrambler vocale ad inversione di banda è provvisto di serie, per elevare il livello di protezione è possibile installare le unità opzionali UT-109R o UT-110R. Solo per il modo analogico.

Identificazione CW
Il codice di identificazione CW del ripetitore può essere trasmesso ad intervalli regolari programmabili. Solo in modo analogico.

Altre funzioni:

  • Compander audio per ridurre il rumore di fondo
  • Ampia gamma operativa
  • Elevata stabilità in frequenza (± 0,5 ppm)
  • Priorità al PTT (microfono locale, PTT esterno, ripetitore)
  • Avviso di tensione di alimentazione insufficiente

Funzionalità digitali IDAS a 6,25 kHz:

Operazioni miste Digitale/Analogico
Gli apparati IDAS sono in grado di ricevere comunicazione sia di tipo analogico che digitale sullo stesso canale. Questo consente di introdurre apparti radio con protocollo digitale IDAS in un impianto analogico esistente. Ciò permette un passaggio programmato e graduale alle comunicazioni digitali a banda stretta mentre ancora si utilizza il tradizionale impianto analogico esistente, un modo conveniente per aggiornare il proprio impianto radio alle nuova tecnologia delle radiocomunicazioni.

Raddoppio della capacita del canale
Il sistema IDAS utilizza la canalizzazione a banda stretta a 6,25 kHz che consente di creare 2 canali indipendenti in un tradizionale canale analogico a 12,5 kHz, raddoppiando in pratica l'efficienza e la capacità del canale. Tali canali possono essere utilizzati, ad esempio, uno configurato per le comunicazioni in fonia e l'altro per l'invio dei dati di posizione GPS o per SDM.

Interfaccia di rete (in fase di realizzazione)
Un ripetitore IDAS potrà essere dotato di un'interfaccia di rete e potrà essere collegato ad una rete LAN o ad Internet mediante un cavo Ethernet. Il raggio di comunicazione potrà essere enormemente espanso grazie alla connessione ad Internet e consentirà di eliminare la necessità di costose linee su doppino dedicate.
Quando connesso ad un PC mediante la rete LAN o Internet il ripetitore potrà essere utilizzato in modo remoto (trasmissione e ricezione) come stazione base oppure sarà possibile gestire la sua configurazione a distanza.

Trunking digitale (in fase di realizzazione)
In un prossimo futuro sarà possibile creare impianti trunking digitali IDAS utlizzando gli
il ripetitore IC-FR5100 ottenendo così una più efficace gestione delle risorse mediante la condivisione dei vari canali da parte di un grosso numero di utilizzatori.

Modulazione digitale per una migliore qualità audio
Gli apparati IDAS utilizzano il codec AMBE +2Ohm che consente di ottenere comunicazioni con un audio chiaro e pulito con simultanea trasmissione dati.

Chiamate selettive, di gruppo e Talkgroup ID
E' possibile chiamare singoli utenti oppure gruppi di utilizzatori. Il Talkgroup alla ricezione di un messaggio mostra sul display l'ID del gruppo di appartenenza e l'ID della singola unità oppure lo pseudonimo (alias), se programmato. Questa funzione è simile al PTT ID nel modo analogico, con la differenza che le radio IDAS continuano ad inviare l'ID durante una comunicazione voce, in questo modo una radio IDAS ricevente può decodificare l'ID anche giungendo sul canale a conversazione già in corso (ad es. durante la scansione).

Trasmissione dati
Il sistema IDAS consente trasmissioni dati a 4800 bps (la correzione di errore, i parametri di controllo ecc. riducono l'effettivo numero di bits disponibili per i dati da trasmettere.

Codifica digitale della voce
Il sistema IDAS offre comunicazioni sicure utilizzando una chiave di codifica digitale a 15 bit (circa 32000 codici).

RAN (Radio Access Number) per lo squelch digitale
Il codice RAN fornisce un codice digitale per l'accesso al ripetitore IDAS o per l'utilizzo come tone squelch digitale.

Ulteriori funzionalità:

  • Invio e richiesta di codici di stato
  • Controllo remoto dello stato della radio
  • Avviso di chiamata
  • Disattivazione/Spegnimento/Riattivazione della radio a distanza
  • Chiamata di emergenza
  • Memorizzazione delle ultime chiamate ricevute
  • Monitoraggio remoto della radio. Attiva il PTT a distanza e trasmette tutto quanto il microfono è in grado di "ascoltare" per un periodo di tempo programmabile dall'installatore.
  • Invio dati in modo simultaneo alla comunicazione voce, ad es. coordinate geografiche di un GPS

APPARATO CONFORME ALLA DIRETTIVA R&TTE 99/05/CE
SECONDO GLI STANDARD:
EN 301 489-1 v1.4.1 (August 2002),
EN 301 489-5 v1.3.1 (August 2002),
EN 300 086-2 v1.1.1(March 2001),
EN 301 166-2 v1.1.1 (December 2001),
EN 300 219-2 v1.1.1 (March 2001),
EN 300 113-2 v1.3.1 (December 2003),
EN 950-1 (2001), EN 50385 (2002)

ACCETTAZIONE MINISTERIALE DELLA NOTIFICA:
0048136 DEL 11/06/2008

GENERALI
Gamma operativa: 136 - 174 MHz
Spaziatura canali: 12,5kHz (6,25 digitale)
Passi di sintonia del PLL: 2,5 - 3,125 kHz
Tipo di emissione:
Analogica 8K50F3E
Digitale 4K00F1E/4K00F1D/4K00F3E
Numero di canali: 32 max
Connettore d'antenna: N (50 Ohm)
Consumi:
Trasmissione alta potenza (25W) 8.0 A
Ricezione Vol. max. 1.9 A
Temperatura operativa: -25°C ~ +55°C
Alimentazione: 13,2 Vcc
Dimensioni (L×H×P): 176× 60 × 194 mm
Peso (approx.): 2,2 kg
TRASMETTITORE
Potenza RF massima: 25 W
Tipo di modulazione: FM a reattanza variabile
Deviazione massima: ± 2.5 kHz
Stabilità in frequenza: ± 0.2 kHz
Emissioni spurie: 0,25 µW (= 1GHz)
1,0 µW (> 1GHz)
Potenza sul canale adiacente 70 dB (Analog)
66 dB (Digital)
Risposta Audio: +2dB ~ -8dB a 6dB/Ottava
da 300Hz a 2550 Hz
Distorsione armonica audio: 1% tipici (40% di deviazione)
Attenuazione Intermodulazione: 40dB min.
Impedenza microfonica: 600 Ohm